menu

Corriere.it – Regola la luce e tiene sotto controllo gli elettrodomestici, ecco il maggiordomo made in Sicilia

Corriere.it – Corriere Innovazione – 22 maggio 2016

http://corriereinnovazione.corriere.it/2016/05/22/regola-luce-tiene-sotto-controllo-elettrodomestici-ecco-maggiordomo-made-sicilia-6cc5b2ca-2002-11e6-9888-7852d885e0fc.shtml

Regola la luce e tiene sotto controllo gli elettrodomestici, ecco il maggiordomo made in Sicilia

Momo è un robot i grado di interfacciarsi con gli elettrodomestici e con i sistemi di illuminazione o di riscaldamento di casa per renderla più confortevole e farci risparmiare

di Roberto Chifari

La startup catanese Morpheos ha sviluppato “Momo”, un robot domestico dotato di intelligenza artificiale in grado di aiutare in casa. Non si tratta di un collaboratore domestico che aiuta le massaie nelle faccende di casa, ma di un utilissimo strumento capace di monitorare tutti gli aspetti della propria abitazione regolando l’intensità delle luci e la temperatura domestiche, individuando i livelli di gas e riconoscendo le richieste di aiuto.

Come funziona Momo

Morpheos, società fondata da Edoardo Scarso che nel 2015 ha vinto il bando Smart & Start Italia ottenendo un finanziamento di 828.200 euro, è la prima startup siciliana di Digital Magics Palermo, l’incubatore di startup che promuove l’innovazione made in Sicily. Ma come funziona Momo? Il dispositivo smart è in grado di individuare suoni impercettibili o frequenze maggiori regolando sia i rumori provenienti dalla stessa casa sia di chiedere aiuto in caso di pericolo. Ma non solo, “Momo” può regolare la temperatura di una stanza in base al numero di persone, alzare e abbassare le luci di un ambiente secondo il numero dei dispositivi accesi risparmiando sulla bolletta e sui costi o, ancora, è in grado di “capire” se qualcuno legge sul divano e regola di conseguenza l’intensità dell’illuminazione della stanza, inoltre avvisa se ci sono pericoli tipo il rubinetto dell’acqua lasciato accidentalmente aperto.

Il robot domestico

«L’idea di Momo è nata riflettendo sulle esigenze che insorgono nel quotidiano. Abbiamo pensato di utilizzare le nostre capacità informatiche lavorando sull’intelligenza artificiale e sulle possibilità che ha questa di interagire attivamente con l’uomo. “Momo” è il primo prodotto della nostra startup con cui vogliamo costruire una casa intelligente a servizio delle necessità di chi la vive – afferma Edoardo Scarso, Fondatore e Ceo di Morpheos – Quando abbiamo ideato “Momo”, il nostro “robodomestico”, abbiamo immaginato la casa del domani, attenta al comfort grazie alla tecnologia. Il robot viene incontro alle esigenze di una famiglia, ad esempio, riesce a controllare l’accensione e lo spegnimento di dispositivi elettronici, la gestione di impianti domestici, tv e impianti stereo e i dispositivi collegati alla corrente elettrica e accessibili via wifi».

La casa a misura dell’uomo

Momo si collega ai dispositivi “Smart” già presenti sul mercato, come Smart-Termostati, Smart Tv e Smart-Lampadine e può interfacciarsi con i normali elettrodomestici e con i sistemi di illuminazione o di riscaldamento grazie a semplici adattatori sviluppati nei laboratori Morpheos. Le funzionalità di Momo si basano sull’interfaccia smart tra il robot e tutti i dispositivi tecnologici presenti nell’ambiente domestico con l’intento di rendere le abitazioni più sicure e confortevoli grazie ai sensori tecnologici che sono in grado di riconoscere i volti, gli oggetti e i suoni può monitorare la nostra casa 24 ore su 24. Il costo? Gli ideatori garantiscono che avrà un prezzo accessibile e che dovrebbe attestarsi al valore di uno smartphone di fascia alta, ma sarà in grado di fare molto più di un semplice telefono di ultima generazione.